Cartoonday, RUBRICHE

SCHOOL NEVER BOTHERED ME ANYWAY

Home » SCHOOL NEVER BOTHERED ME ANYWAY

 

Settembre: grandi propositi, i primi freddi, cieli stupendi e

trauma.

Trauma.
Per gli scolari, per gli insegnanti, per gli studenti, per i lavoratori. Anche per i disoccupati.
Trauma per tutti quelli che hanno passato la fine di agosto a far progetti e ora che è settembre si trovano come sempre a sentirsi più che altro stanchi, sovraccarichi e lontanissimi dalle prossime vacanze.

Tuttavia.

Tuttavia, è sempre un buon esercizio fare liste di “tuttavia”:

tuttavia settembre è anche il mese in cui si ritrovano gli amici, i colleghi; è il mese delle pause pranzo, delle birrette e delle bevute ancora all’aperto;

tuttavia i nuovi propositi sono sempre belli da vivere finché durano e per quel breve attimo dorato in cui siamo convinti che continueremo a mangiare bene e bere detox per tutto l’anno, fare palestra e leggere tanto, coltivare buone abitudini e tenere la casa più in ordine, tutto sembra più glamour, e ci sentiamo in grado di tenere uno stile di vita da rivista patinata;

tuttavia il clima capriccioso e volubile di settembre è uno dei più belli che si vivono a Torino ed è il momento perfetto per godersi contemporaneamente le corse al parco e le serate divano e TV;

tuttavia settembre è il mese delle attività gratuite, dei nuovi corsi e degli ultimi, scontatissimi saldi;

tuttavia – l’inizio di una nuova vita ha sempre un profumo allettante. Anche nello smog di Torino.

Testo di Anna Catellani
Immagini: Cartoorin

Diffondi il Verbo