Nella sua carriera Natalino Balasso ha incontrato Carlo Goldoni diverse volte, da diversi punti di vista: prima da interprete in Arlecchino servitore di due padroni con la regia di Valerio Binasco e ne La bancarotta, nella versione di Vitaliano Trevisan e la regia di Serena Sinigaglia, infine ora come autore dell’adattamento de I due gemelli veneziani, interpretato e diretto da Jurij Ferrini.