Come iniziare l'anno nuovo
gennaio

Come iniziare l’anno nuovo

Come iniziare l’anno nuovo – Idee per celebrarlo e buoni propositi per l’anno che viene

Checklist di tutte le cose da fare questo gennaio

Eccoci dunque a inizio anno e, come ad ogni inizio anno, la mente è piena di buoni propositi, i quadernini vengono riempiti di liste e idee nuove ed emozionanti, i social invece vengono sommersi di post pieni di ottimismo (e forse anche di alcool).

E noi vogliamo celebrare l’anno nuovo assieme a voi proponendovi una checklist di idee e consigli per questo gennaio, per cui prendete appunti, stampate la lista, ricopiatela sulla vostra agendina nuova nuova (e a proposito, continuate a leggere per il primo consiglio) e…3, 2, 1…via!

La lista di questo gennaio:

checklist idee e consigli di gennaio


Ecco qui sotto le idee per la checklist di gennaio
:

 

  1. Comprare una nuova agenda
  2. Ordinare ravioli cinesi
  3. Guardare Soul della Pixar
  4. Assaggiare dolci russi
  5. Saldi saldi saldi
  6. Bere tisane calde
  7. Visitare virtualmente un museo

Si diceva: Iniziamo col procurarci una nuova agendina per un anno nuovo nuovo

1. Comprare una nuova agenda

Agenda Turinoise 2021

Torna all’indice

Inizio anno significa nuovi propositi, vecchie password, appunti sempreverdi e una nuova agendina su cui scrivere sogni, certezze e dubbi. Un’agenda che ci accompagnerà per i prossimi 12 mesi. E noi abbiamo il consiglio giusto al momento giusto: ma certo, è l’agenda Turinoise: un’agenda settimanale per tenere traccia di tutti i tuoi impegni, di quando fare la lavatrice, dei compleanni, degli onomastici, degli anniversari, una bullet journal per liberare la tua creatività, creare tabelle, disegni, grafici, organizzare lo spazio come più ami, e una guida su Torino, cartacea e virtuale, che rimanda sempre al nostro sito.

L’agendina Turinoise ha ben 3 copertine tra cui scegliere (che potete vedere qui sopra), ognuna preziosa, ognuna unica e desiderosa di passare con te i prossimi mesi.

Come averla? 

 

Il capodanno cinese è a febbraio, ma noi ci portiamo avanti

 

2. Ordinare ravioli cinesi

Ravioli cinesi

Torna all’indice

Il capodanno cinese è ancora lontano (quest’anno, infatti, si festeggia il 12 febbraio), ma in attesa del capodanno possiamo provare la cucina cinese a Torino e ordinare ravioli fantastici, udon da paura e nuvole di drago a gogò (così il 12 febbraio siamo preparati).

Dove? Di posti da consigliare ne abbiamo tantissimi, ma la nostra selezione migliore la trovi guardando qui sotto.

 

Cioccolata caldo e cartoni animati per un inizio anno placido ma fighissimo

 

3. Guardare “Soul” della Pixar

disney plus

Torna all’indice

Gennaio freddo, a volte piovoso. Ma il tempo passato a casa sotto le coperte, magari con una bella tazza di cioccolata calda, è tra i momenti più preziosi e serve a ricaricare le pile prima che il tran tran dei mesi a venire ci faccia impazzire.

E, tra capolavori cinematografici e film cult, noi inseriamo un consiglio spassionato, ovvero il recente “Soul” della Pixar, un bellissimo film animato che celebra la vita, le passioni e i piccoli momenti che stiamo riscoprendo ed apprezzando.

Se vi interessano altri consigli, provate a dare un’occhiata al nostro articolo sulle cose più interessanti da vedere su Disneyplus. 

 

Pronti ai bliny, agli zefir e al gelato russo? No? Leggete qui sotto allora.

 

4. Assaggiare dolci russi

Torna all’indice

Il 14 gennaio, invece, è il capodanno russo e, come da tradizione, Turinoise non si fa cogliere impreparata (perché infatti non festeggiare per la seconda volta il capodanno, magari con vodka annessa?).

In Russia c’è una tradizione carinissima, ovvero quella di scrivere su due pezzetti di carta un desiderio per il nuovo anno e una cosa da lasciare indietro nell’anno vecchio, bruciarli e spargere le ceneri nello champagne, che poi andrà bevuto (anche solo un sorso va bene).

E noi, oltre alla tradizione per i migliori auguri futuri, vi vogliamo anche consigliare dove assaggiare bliny, insalate con aringhe, ravioli con carne e zefir (dolci tipici a metà tra una meringa ed un marshmallow) direttamente dal freddo russo.

Perché la cucina russa è forse una delle meno conosciute ma anche una di quelle che riserva più sorprese. Per cui è il momento di immergersi nelle atmosfere di San Pietroburgo!

 

Anno nuovo, decluttering del vecchio, acquisti nuovi

 

5. Saldi saldi saldi

saldi

Torna all’indice

Gennaio significa molte cose. Significa nuovi inizi, significa lasciare indietro le cose vecchie, significa anche decluttering, ovvero liberarsi delle cose non più utilizzate o inutili. Perché? Ma per fare posto a quelle nuove, ovvio. Si, è il momento dei saldi!

E noi di Turinoise abbiamo pensato ad una selezione di negozi per tutti (proprio per tutti), per alleggerire lo spirito…e il portafoglio (ma con classe).

Perché quindi non dare un’occhiata ai tipi di moda uomo in base all’attore preferito, oppure ai saldi invernali e a tutto quello che c’è da sapere? E invece, per la nostra selezione negozi #turinoiseapproved basta cliccare qui sotto:

 

Tisanina, copertina, netflixino?

 

6. Bere tisane calde

tisane calde

Torna all’indice

Altra voce della checklist di inizio anno è rilassarsi sotto le coperte nel tempo libero, con una tazza fumante di tisane e tè prelibate, guardando magari Netflix (e anche per questo abbiamo un articolo dedicato alle cose più interessanti sulla piattaforma). E fra tutti i tè e le tisane, ci teniamo a nominare i pregiatissimi e squisiti tè di Camellia e le bustine a forma di cactus, unicorno e farfalle di Zsazsazsu.

Sempre da Zsazsazsu possiamo trovare anche i barattoli di tè alla violetta o quello splendido con gli zuccherini unicorno al suo interno (perfetti anche come idea regalo per la zia che ancora non vedete da Natale). Come? Non conoscete Zsazsazsu? Beh, bisogna rimediare!

 

Ci aggiriamo come mummie o fantasmi del Louvre all’interno dell’Egizio?

 

7. Visitare virtualmente un museo

Il Museo Egizio a Torino

Torna all’indice

Musei, cinema e teatri ci mancano da morire. Ma la cultura non si ferma, la cultura va avanti come un treno e tra film in streaming, piccole produzioni coraggiose e teatri su YouTube, oggi vogliamo anche consigliarvi una web serie tutta torinese che ci ha tenuto compagnia durante il lockdown e ci ha trasportati in Egitto, tramite il magico potere di Internet.

Si, stiamo parlando della web serie “Le Passeggiate del Direttore” del Museo Egizio, che con una serie di video gratuiti e fruibili da tutti ci ha fatto respirare l’Antico Regno, le mummie, i templi e le tombe, il tutto con un oratore d’eccezione, ovvero Christian Greco, il Direttore del Museo. La cosa bella? Eh si, potete recuperarla anche adesso.

E voi? Che farete questo gennaio? Pronti per la checklist?

Diffondi il Verbo