Cartoonday, HOT IN TOWN, RUBRICHE

4 tipi di San Valentino per serate speciali fuori dall’ovvio

L’amour, c’est l’amour…

Siete pronti per una serata da tappeto volante?

Il 14 febbraio si avvicina e se siete di quelli che odiano la festa degli innamorati, sono già di pessimo umore da due settimane e detestano sentir nominare Valentino se non durante la fashion week… Questo articolo non è per voi.

Parliamo invece con coloro che sognano baci rubati e notti magiche, scene romantiche stile disney e finali alla glassa di zucchero: avete già pensato a come celebrare la serata più sdolcinata dell’anno?

Ecco alcune idee.

Il grande classico: cena blasonata e passeggiatina fino a casa

Hai dato un’occhiata alla nostra sezione ristoranti?
La Limonaia è il posto adatto per staccare dal mondo e lasciarsi sorprendere; se pensavate a qualcosa di più informale Catullo ha una splendida vista e Gramsci fa un’ottima pizza in un ambiente davvero glam. Preferite suggestioni etniche? Il Wasabi è il giapponese più autentico di Torino, il Dawat è l’indiano più chic che si sia mai visto e il Sibiriaki sa sorprendere con la sua cucina alla luce del caminetto.
Avete mai provato l’esperienza di mangiare con le mani? Se siete abbastanza in intimità, il Mar Rosso promette nuove sensazioni.

Facciamo gli originali: evitiamo i turni nei ristoranti e troviamoci dopo le 9

Casa Manitù è il luogo ideale per una serata al di fuori dei soliti giri e i cocktail, così come le atmosfere, sono davvero unici. Quelli di Smile Tree, se è per questo, sono ammirati a livello mondiale (e accompagnati da stuzzichini davvero interessanti all’ora dell’aperitivo). Al Jazz Club fanno sempre musica interessante con ingresso spesso a offerta libera e non lontano il Convitto sforna torte fantastiche fino a tardi.
Le coppe di gelato del Bric, mangiate al caldo tra arredi liberty meravigliosi in cima alla collina, conquisterebbero chiunque.

Primi appuntamenti

La tensione è palpabile e l’equilibrio instabile tra il dimostrare interesse e l’apparire disinvolti è sempre un punto di grandi riflessioni davanti al guardaroba come alla scelta della location.
Madness è il posto adatto per trovare l’outfit perfetto e Stratta quello per fare un regalo davvero ad effetto.
Il Convivium, vicino al Campus, è magnifico al crepuscolo, tra arredi di pelle e musica jazz: potete prendervi un bicchiere di vino e tirar tardi finchè lo volete…
Al Bicyclette, poi, trovate crépes in grado di addolcire chiunque e per tutta la notte.
Rompiamo gli schemi? Brunch anche in settimana e circondati da rose senza troppa folla da Roses & Tea. L’Hafa Cafè fa uno degli aperitivi più interessanti e singolari della città (ma la folla ci sarà, senz’altro)…

Sai che c’è? Ce ne stiamo a casa.

Ottima idea! Di chi altro avete bisogno d’altra parte?
Compratevi una buona bottiglia da Da Marco, Fragole da Osvaldo, mettete la giusta musica e il gioco è fatto.
Che ne dite di una vasca piena di bollicine? Da Lush trovate tutto l’occorrente per schiuma colorata, saponi profumati e oli da massaggio.
PS: Tiger vende le rose galleggianti di sapone. Non c’è di che. Altro suggerimento? Cari. Passate questo link alla vostra fidanzata.
Poi ci ringrazierete.

Anzi, potete farlo fin da ora, condividendo questo articolo.

Happy Valentine!

Da noi e da Cartoorin, ovviamente.

Diffondi il Verbo

About the author

Relative Posts