giugno, 2020

24giu21:30San GiovanniIl San Giovanni hi-tech a Torino!Categorie:HAVE FUNExtra:#QUARANTINEAPPROVED,GRATIS

Espandi

Dettagli

Festa di San Giovanni a Torino

Il San Giovanni che recentemente si trasforma in una festa hi-tech a Torino!

Il 24 giugno in occasione di San Giovanni a Torino negli ultimi anni è diventato un’occasione per provare a festeggiare in maniera innovativa, con spettacoli di droni luminosi al posto dei tradizionali fuochi pirotecnici.

L’evento si contraddistingue per il suo basso impatto ambientale e acustico.

Quest’anno la festa vedrà la partecipazione congiunta di ben tre comuni.

Mercoledì 24 giugno, a seguito delle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria Covid-19 e nel rispetto del distanziamento sociale e del divieto di assembramento, le consuete celebrazioni si trasformeranno e daranno vita al format nazionale “La Notte di San Giovanni”, in diretta tv su Rai Premium (canale 25 ddt) alle 21 circa, in streaming su RaiPlay e sulla piattaforma digitale http://www.sangiovannix3.it/

San Giovanni x3: Torino, Comune di Genova – Genoa Municipality e Città di Firenze unite nei festeggiamenti del Santo Patrono.

Mercoledì 24 giugno le consuete celebrazioni delle tre città si trasformeranno nel format nazionale “La Notte di San Giovanni”, spettacolo comune che ci regalerà due ore di emozioni, cultura, musica, intrattenimento e contenuti innovativi 🤩

L’evento verrà trasmesso, dalle ore 21 circa, in diretta tv su Rai Premium (canale 25 ddt), in streaming su RaiPlay e sul sito: http://www.sangiovannix3.it/

Tre città unite dallo stesso santo patrono

Un’unica piazza virtuale

Un grande abbraccio all’insegna dello spettacolo

Un unico palinsesto televisivo e digitale su scala nazionale

La notte di San Giovanni 2020

La notte di San Giovanni 2020

All’interno della Mole-Museo Nazionale del Cinema che quest’anno celebra il 20^ compleanno con un programma dedicato, ‘Torino città del cinema 2020″, a partire dalle ore 21 circa si susseguiranno una serie di performance tra cui un’imponente coreografia composta da circa 200 droni che danzeranno, per la prima volta indoor, interagendo con gli artisti di Zebra, compagnia di danza contemporanea guidata dalla coreografa Silvia Gribaudi (produzione originale realizzata grazie al sostegno di Torinodanza Festival / Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale). Un autentico record mondiale sia per il numero dei droni impiegati, sia per l’interazione con i ballerini, a dimostrazione che anche in un periodo di evidenti limitazioni si possono organizzare iniziative straordinarie.

La scaletta dell’evento prevede l’intervento di numerosi ospiti della scena culturale, musicale e televisiva italiana tra cui Luciana Littizzetto, Niccolò Fabi, Eugenio in Via di Gioia, Guido Catalano, Suor Cristina e l’orchestra del Teatro Regio a Torino; Maurizio Lastrico, Pippo Lamberti, Alfa, Vittorio Descalzi e l’orchestra del Teatro Carlo Felice a Genova; Carlo Conti, Irene Grandi, Piefrancesco Favino, Diodato e Zubin Mehta a Firenze.

San Giovanni e i droni

Il software di gestione permette di progettare uno spettacolo luminoso in pochi giorni invece che in settimane o mesi. Basta caricare un’immagine sul computer di controllo e degli specifici algoritmi calcolano il numero di droni necessario per formarla in cielo ottimizzando traiettorie e colore delle luci.

La telemetria (il sistema di controllo a distanza attraverso il rilevamento dei dati di ogni singolo drone) consente al software di conoscere in tempo reale lo stato di ogni drone, livello della batteria, segnale GPS e altri parametri per ottimizzare il posizionamento nel cielo. La dimensione della flotta dipende dall’animazione da effettuare e può essere costituita da centinaia di droni.

Per il programma completo guarda il comunicato stampa proprio qui.

Quando

(Mercoledì) 21:30