Nelle vesti della signorina Felicita, Lorena Senestro propone una personalissima interpretazione del celebre “salottino in disuso” di Guido Gozzano, accompagnata al pianoforte da Andrea Gattico. Attraverso una meticolosa opera di cucitura e adattamento di citazioni gozzaniane, Felicita esce dalle pagine del poeta piemontese per incarnarsi agli occhi del pubblico con una personalità insospettabile.