novembre, 2021

lun29nov21:00QuadratoFORME 2021Teatro Vittoria, Via Antonio Gramsci 4

Quando

(Lunedì) 21:00

Dove

Teatro Vittoria

Via Antonio Gramsci 4

Dettagli

Quadrato – Orchestra Filarmonica di Torino

29/11/21 ore 21:00 Teatro Vittoria

La rassegna precede, nei mesi di ottobre e novembre, la Stagione concertistica tradizionale che si terrà da gennaio a giugno 2022.

Direttore: Giampaolo Pretto tutor e flauto
Trio Chagall – Edoardo Grieco violino, Francesco Massimino violoncello, Lorenzo Nguyen pianoforte

Quadrato - Orchestra Filarmonica di Torino

Un flauto e un Trio con pianoforte. Quattro elementi, quattro vertici, per esplorare tra lati e diagonali tutte le combinazioni che questi strumenti permettono. Inframezzati da una sonata di Martinů, Haydn e Mozart non sono poi così quadrati come sembra.

Musiche di:
Franz Joseph Haydn
Divertimento in do maggiore Hob. IV:1 dai London Trios
Bohuslav Martinů
Sonata per flauto, violino e pianoforte H 254
Wolfgang Amadeus Mozart
Sinfonia n. 40 in sol minore K 550 nella versione per pianoforte con accompagnamento di flauto, violino e violoncello di Muzio Clementi

Il concerto “Quadrato” al Teatro Vittoria di lunedì 29 novembre è preceduto domenica 28 (ore 10-13) dalla prova di lavoro aperta al pubblico a Più SpazioQuattro..

Puoi prenotare qui.

Sei in centro e non sai cosa fare?

Parliamo invece della nuova rassegna di musica da camera di OFT… FORME 2021

Cerchio, pentagono, quadrato. Dare forma al futuro, partendo da semplici ma solidissime basi per dare origine a strutture chiare, ordinate, rassicuranti. Con questa idea l’Orchestra Filarmonica di Torino propone a ottobre e novembre una serie di concerti di musica da camera che sono la gustosa anticipazione della Stagione concertistica che verrà.

Il 2022 sarà un anno importante per l’OFT, che compirà 30 anni. È infatti dal 1992 che l’Orchestra Filarmonica di Torino condivide con il pubblico il piacere e la bellezza della musica classica. Un percorso straordinario, che attraverso passione e impegno ha consentito ad OFT di acquisire una forte riconoscibilità con concerti che si caratterizzano per essere ogni volta un evento speciale, ispirato a uno specifico tema. A proporre i grandi capolavori del repertorio, dal barocco al Novecento, a brani di più rara esecuzione e a musica classica contemporanea spesso appositamente commissionata, sono da sempre direttori, solisti e professionisti di lunga data che condividono il palco di OFT con giovani musicisti di talento.

Sono proprio queste caratteristiche ad essere alla base di FORME 2021, rassegna di tre concerti di musica da camera che porterà alla ribalta alcuni giovani ed eccellenti musicisti che saranno accompagnati da tre grandi professionisti – il pianista Andrea Lucchesini, il direttore d’orchestra e direttore musicale di OFT Giampaolo Pretto e il primo violino di OFT Sergio Lamberto – i quali nella loro carriera uniscono allo straordinario talento artistico la grande capacità di insegnamento: qualità che metteranno al servizio di FORME 2021 nel ruolo di tutor. Un connubio esplosivo tra esperienza, entusiasmo e passione che il pubblico potrà seguire da vicino partecipando alle prove di lavoro a Più SpazioQuattro, la Casa del Quartiere San Donato, e ascoltando i concerti nell’atmosfera avvolgente del Teatro Vittoria.

«La forma è un’entità astratta, ma può concretizzarsi in modo materiale, fisico. È in grado di contenere e di accogliere, ma può anche essere osservata da fuori e scrutata con meraviglia. Guardare alle forme geometriche e alle loro relazioni significa dunque dare spazio ad un attimo di riposo e di serenità; ma significa anche riconoscere quanto è prezioso rivolgersi a strutture, le forme musicali, che da secoli l’umanità utilizza per dare vita a un repertorio che ancora oggi diverte, commuove ed entusiasma», dice il Direttore Artistico, Michele Mo.
«Abbiamo scelto di fare tutto ciò nel modo che amiamo, coniugando sul palco l’esperienza di professionisti impareggiabili con cui abbiamo da anni un rapporto di reciproca stima e l’esplosività e il talento di giovani ragazzi e ragazze, che sono il futuro della nostra orchestra».

Ogni appuntamento per le sue molteplici sfumature e sfaccettature è stato quindi accostato idealmente a una diversa forma. Nuovi appuntamenti ci accompagneranno poi da gennaio a giugno 2022 in una serie di concerti sinfonici che vedranno ancora sul palco musicisti di fama e giovani talenti.

Altri eventi

Cenette a Torino?