settembre, 2019

29set17:3019:00Presentazione di "E Dio creò le tette"Libreria BodoniCategorie:CULTURA,LIBRI,MEETING E CONFERENZEExtra:Porta Nuova

Espandi

Dettagli

Presentazione di “E Dio creò le tette” alla libreria Bodoni di Torino

Il 29 settembre alla libreria Bodoni di Torino presentazione “…E Dio creò le tette, frasi e poesie senza confini” (Gruppo Albatros Il Filo) di Annalisa Monculli e Simonetta Coggiola.
Durante l’incontro sarà presente l’autrice Annalisa Monculli che dialogherà con Luisa Giardina.

Che cosa significa “potersi esprimere in piena libertà” per una persona disabile?
Quale peso ha la creatività individuale in un processo verso l’autonomia personale?

Annalisa (48 anni) e Simonetta (58 anni) sono due donne disabili che dopo avere vissuto in famiglia fino all’età adulta sono state inserite nei servizi residenziali della Cooperativa Il Margine di Torino, per volere delle famiglie di origine e in condivisione con i servizi competenti.
Il disabile adulto a un certo punto della sua maturità ha la possibilità di distaccarsi dal nucleo familiare per potere così vivere la sua indipendenza e condividere spazi di vita con dei coetanei o persone con problematiche similari.
L’inserimento in una comunità è un intervento di alta valenza educativa, in quanto all’interno di questi Servizi operano professionisti multidisciplinari che sostengono la persona nel raggiungimento delle autonomie possibili per ognuno. Questi spazi diventano la nuova “casa” e, come casa, hanno la possibilità di avere spazi “propri” e spazi “comuni”.
Il loro trand di vita è di qualità, in quanto sono seguiti dal punto di vista sanita- rio, educativo e sociale.
Il presente libro è frutto dello straordinario lavoro nato dai laboratori portati avanti in questo contesto speciale, dove la libertà creatività e quella espressiva diventano la chiave per vivere ancora più a pieno una nuova libertà personale, alla ricerca di una propria dimensione di realizzazione.

Da tempo la cooperativa Il Margine di Torino gestisce diverse comunità alloggio per disabili.
L’esperienza degli operatori e delle operatrici con gli ospiti delle comunità ha più volte dimostrato come la stimolazione della libera espressività delle persone e un attento lavoro sulla loro capacità di narrazione personale porti a risultati davvero sorprendenti sul piano del recupero di capacità silenti e della loro autonomia.
Il “Laboratorio creativo” proposto ad alcuni degli ospiti delle comunità ha rappresentato un momento importante di condivisione e crescita.
Per alcuni la sfida è coincisa con l’imparare a stare bene in un luogo strutturato che aveva delle regole. Per altri, il laboratorio ha significato la possibilità di esprimere il proprio mondo, di proporsi come individuo unico e irripetibile e di trovare le parole giuste per farlo.
Il risultato di questo percorso individuale e di gruppo è adesso in un libro.
Le brevi poesie e i proverbi bizzarri appartengono ad Annalisa e Simonetta, mentre Ermanno e Loredana hanno realizzato i disegni a tratto libero che nelle pagine si alternano alle narrazioni scritte.
La selezione dei testi e il ricamo dell’indice vede alla regia Claudia Bongiovanni, da vent’anni impegnata come operatrice nell’ambito dei servizi alla persona.
Nel libro, i pensieri di Annalisa si declinano attraverso alcune parole chiave che toccano tappe esistenziali comuni a tutti: la saggezza, la collera, il sesso, l’amore, gli affetti, le simpatie, il tempo e le stagioni, la natura e i colori, le passioni, le festività, gli animali.
Simonetta, invece, travolge il lettore con la forza dei suoi proverbi strampalati che pure contengono un libero sguardo sul mondo, a volte irriverente, a volte pieno di ironia.

Un libro per chi non ha paura di buttarsi senza rete e crede ancora nella forza trasformatrice delle parole.

Quando

(Domenica) 17:30 - 19:00

Dove

Libreria Bodoni

Via Carlo Alberto, 41, 10123 Torino TO