Sono imperdibili: un giovane collettivo che crea spettacoli ironici, suggestivi e soprattutto senza parole. In un mondo soffocato dalle chiacchiere, il silenzio è un atto rivoluzionario. Un bagno, attraversato da un’umanità variegata e transitoria, è la moderna metafora del vaso dal quale sono uscite le disgrazie dell’umanità. È un luogo di passaggio, d’attesa, d’incontro tra sconosciuti, un camerino improvvisato dove fare scongiuri, nascondersi, sfogarsi. È un covo per i demoni, una soglia prima di un congedo o un battesimo del fuoco.