aprile, 2018

24apr(apr 24)19:0029(apr 29)21:00LA PURGAFEYDEAU / GIANLUCA ARIEMMA / MICHELA DI MARTINO / ALESSANDRO MERINGOLO / VINCENZO PATERNA / GIULIA TRIPPETTA Teatro AstraCategorie:TEATRO E DANZA

Espandi

Dettagli

Progetto per dare un’attenzione particolare alla creatività giovanile, cercando di costruire una compagnia stabile di attori, scenografi, costumisti e tecnici under35. 12 spettacoli con oltre cinquanta giornate dal 26 marzo al 13 maggio 2018 presso il teatro Astra, palcoscenico che diventerà un incubatore di entusiasmo, passione e competitività.

LA PURGA

Il genio di Georges Feydeau innesca degli ordigni che ritmicamente scandiscono la tensione comica crescente, tra il non senso e la tragedia, al limite dell’esplosione. La sua scrittura, che anticipa il teatro dell’assurdo, è fatta di equivoci propri della commedia francese, e di impossibilità: il concetto che non riesce ad esprimersi, l’azione che non riesce a compiersi, l’incidente, diventano elemento sostanziale del farsi teatrale, girando intorno agli obbiettivi dei personaggi senza mai concedere loro la possibilità di renderli concreti. Appunto, un ordigno comico che tiene alta la tensione per tutta la durata della trama. I personaggi sono figli dell’immaginario malefico di Feydeau: un costruttore di igienici sanitari (Alessandro Meringolo) ed un “importante” funzionario del Ministero della Difesa, che però non ha mai fatto il militare poiché sordo e miope (Vincenzo Paterna). Lo stesso genio di Feydeau decide di portare nella vicenda l’azione parallela e per niente contraddittoria del figlio del costruttore di sanitari, Totò appunto, eccessivamente protetto da una madre (Giulia Trippetta) che, noncurante dell’ospite, si presenta discinta, sfacciata, insopportabile metà, con l’attenzione rivolta solo al figlio (Gianluca Ariemma) che quella mattina si è svegliato costipato e ha bisogno di purgarsi. Un’occasione irripetibile per i nostri attori di dimostrare la loro capacità di fronteggiare le esigenze e i tempi della comicità del vaudeville francese che non perdona e richiede compagnie di comici coese e brillanti.

DI GEORGES FEYDEAU
CON GIANLUCA ARIEMMA, MICHELA DI MARTINO, ALESSANDRO MERINGOLO, VINCENZO PATERNA, GIULIA TRIPPETTA
REGIA GIANLUCA ARIEMMA
PRODUZIONE FONDAZIONE TEATRO PIEMONTE EUROPA

Quando

24 (Martedì) 19:00 - 29 (Domenica) 21:00

Dove

Teatro Astra

Via Rosolino Pilo 6 10121 Torino