luglio, 2017

14lug(lug 14)10:0010set(set 10)18:00Giò PomodoroL'opera scolpita e il suo disegnoFondazione Accorsi-OmettoCategorie:MOSTRE E MUSEI Tagchiuso di lunedì

Espandi

Dettagli

Nato nel 1930 Giò Pomodoro è considerato uno dei più importanti scultori astratti del panorama internazionale del XX secolo.

La rassegna dedicata al Maestro marchigiano ospiterà all’interno del percorso espositivo un nutrito numero di opere pittoriche su carta, affiancate alle sculture in bronzo o in pietra, per sottolineare l’importanza che l’artista dava al progetto della scultura, nella sua fase iniziale di ideazione.

L’opera disegnata (il progetto, appunto), sia concepita a mano libera in totale libertà segnica sia rigorosamente progettata a tecnigrafo secondo le leggi della Sezione Aurea, è sempre stata per lo scultore un momento imprescindibile della propria ricerca, tanto da divenire, spesso e volentieri, opera a sé stante, che vive di vita propria, per l’alta qualità pittorica che contraddistingue il lavoro di Giò Pomodoro pittore.

Lo spettatore è così guidato attraverso un itinerario che, dal 1954 al 2000, offre un’esaustiva carrellata di opere tri e bidimensionali che contemplano i cicli più importanti del Maestro: segni, tensioni, contatti, soli e opere architettoniche.

Quando

Luglio 14 (Venerdì) 10:00 - Settembre 10 (Domenica) 18:00

Dove

Fondazione Accorsi-Ometto

Via Po, 55, Torino