novembre, 2019

08nov21:30FABRIZIO BOSSO e GIOVANNI GUIDIFolk ClubCategorie:MUSICA E CONCERTI,SPETTACOLOExtra:Piazza Statuto

Espandi

Dettagli

FABRIZIO BOSSO e GIOVANNI GUIDI al Folk Club di Torino

L’8 novembre presso il Folk Club di Torino un nuovo evento per la stagione di concerti 2019/2020, questa sera con FABRIZIO BOSSO e GIOVANNI GUIDI.

“The Revolutionary Brotherhood”

Il nuovo progetto musicale di due astri del jazz italiano contemporaneo

Giovanni Guidi e Fabrizio Bosso sono due musicisti dai percorsi personali e predilezioni estetiche molto diverse: Guidi da anni alla corte di Enrico Rava, dopo alcune incisioni per CAM Jazz è approdato alla blasonata etichetta ECM, con cui ha già registrato quattro album da leader; Bosso, giunto ai massimi vertici a livello mondiale del suo strumento, ha inciso da leader per Blue Note, Verve e ora Warner. Incontratisi durante l’estate 2017 a Umbria Jazz, dove hanno diviso il palco (l’uno con il Quintetto di Enrico Rava e Tomasz Stanko, l’altro con il proprio progetto dedicato a Gillespie, The Champ) i due hanno pensato bene di unire le loro forze in un progetto che li spingesse a oltrepassare i confini della loro personale ricerca musicale, dimostrando come nel jazz sia comunque sempre possibile trovare punti in comune sui quali costruire qualcosa di nuovo. Per far ciò hanno voluto che il gruppo fosse completato da tre talenti indiscussi del calibro di Francesco Bearzatti, prestigioso sax italiano, Eric Wheeler, affidabilissimo e propulsivo contrabbassista newyorkese, e Joe Dyson, tra i più richiesti giovani batteristi oggi in circolazione. Dopo il successo riscontrato nel tour del luglio 2018, Fabrizio e Giovanni hanno deciso di ritrovarsi in studio di registrazione appena possibile, il risultato il disco che uscirà a Novembre 2019 e avrà il titolo The Revolutionary Brotherhood.
Fabrizio Bosso inizia a suonare la tromba all’età di 5 anni e a soli 15 si diploma al conservatorio di Torino. Fin dall’inizio della sua carriera Fabrizio può vantare collaborazioni importanti come, fra i tanti, Gianni Basso, Enrico Pieranunzi, Rosario Giuliani, Charlie Haden, Carla Bley, Dee Dee Bridgewater.

Giovanni Guidi nasce a Foligno nel 1985. Frequentando i seminari estivi di Siena, viene notato da Enrico Rava, che lo inserisce nel gruppo Rava Under 21, trasformatosi in seguito in Rava New Generation. Con quest’ultimo ha inciso nel 2006 e nel 2010 due CD per l’Editoriale l’Espresso. Attualmente, oltre ad essere leader di propri gruppi, collabora con i gruppi di Rava (PM Jazz Lab e Tribe), è nell’acclamatissimo duo Soupstar con Gianluca Petrella, nel trio con il trombettista Luca Aquino e il percussionista Michele Rabbia e co-dirige un quartetto con il giovane enfant prodige del sassofono Mattia Cigalini.

Cos’è il Torino Folk Club?

Senza contare svariati festival e altre location, in oltre trent’anni di attività ininterrotta FolkClub ha proposto nello spazio di Via Perrone 3 bis più di 1.500 concerti di svariati generi musicali (musica etnica, folk, d’Autore, acustica, blues, jazz, popolare, di protesta, sperimentale…) la maggior parte dei quali di rilevanza nazionale, internazionale e mondiale. Produce ogni anno una stagione di circa 30 spettacoli (un concerto alla settimana da ottobre a maggio) nella sua storica sala concerti. Grazie alla straordinaria caratura artistica dei concerti ospitati e alla particolare atmosfera di intimità tra pubblico e musicisti che immancabilmente si crea, FolkClub si è guadagnato – per pubblico, critica e addetti ai lavori – la ben nota reputazione internazionale di uno tra i migliori club d’Europa per la musica live.

Quando

(Venerdì) 21:30

Dove

Folk Club

Via Perrone, 3 Bis, 10122 Torino TO