settembre, 2017

16set21:00EVOLUZIONEIl concerto è preceduto da una breve introduzione di Carlo PaveseChiesa di Santa Maria GorettiCategorie:FESTIVAL E FIERE,MUSICA E CONCERTIExtra:GRATIS

Espandi

Dettagli

L’edizione 2017 di MITO SettembreMusica, la seconda che vede impegnato nella direzione artistica il Maestro Nicola Campogrande, incentra il programma su un nuovo tema unitario: la Natura. Un programma composto da 140 concerti, a partire dal 4 settembre fino al 21 dello stesso mese, che uniranno idealmente le due grandi città di Milano e Torino.

 

EVOLUZIONE

L’adattamento è la reazione favorevole di un soggetto esposto al cambiamento di un fattore ecologico. È una delle modalità attraverso le quali si realizza l’evoluzione della vita. Per un quintetto di ottoni è fondamentale: il repertorio originale non è enorme, ma accettando di adattare partiture nate per organici diversi, si può avere accesso a un corpus potenzialmente infinito. E coloratissimo, come questo.

Marc-Antoine Charpentier

Preludio dal Te Deum

Antonio Vivaldi

Adagio dall’Inverno

Pëtr Il’ič Čajkovskij

Valzer dei fiori dallo Schiaccianoci

Edvard Grieg

La scorsa primavera

Claude Debussy

Clair de lune,
da Suite bergamasque

Johann (figlio) Strauss

Im Krapfenwaldl, polka

William Henry Krell

The Mississippi rag

Harold Arlen

Over the rainbow.

Quintetto di Ottoni dei Pomeriggi Musicali

Gioacchino Sabbadini, trombino
Sergio Casesi, tromba
Alessandro Mauri, corno
Alessandro Castelli, trombone
Fabio Pagani, basso tuba

Il concerto è preceduto da una breve introduzione di Carlo Pavese

In collaborazione con
I Pomeriggi Musicali

Ingresso gratuito

Quando

(Sabato) 21:00

Dove

Chiesa di Santa Maria Goretti

Via Vittorio Actis, 20, 10146 Torino TO