ottobre, 2017

22ott16:30Ensemble archi CSI LuganoJohannes Goritzki, direttoreConservatorio G.VerdiCategorie:MUSICA E CONCERTI

Espandi

Dettagli

Anche per la Stagione 2017-2018 l’Unione Musicale propone una programmazione ricchissima: oltre cento appuntamenti con un unico denominatore comune: l’eccellenza. Saranno con noi i nomi più amatidel concertismo internazionale e proseguiremo anche la nostra missione di valorizzazione dei giovani talenti: cameristi, cantanti e solisti che stanno già solcando le scene internazionali.
Dopo il grande successo ottenuto, implementiamo l’offerta dedicata a bambini e famiglie: i laboratori Ateliebebè (da 0 a 18 mesi) e Noteingioco (da 2 a 3 anni), insieme al teatro musicale della domenica pomeriggio con Raccontami una nota. Ma non è tutto! Grande novità di quest’anno sarà il progetto Short Track. 30 minuti di classica per tutti, un insolito percorso alla scoperta della classica, per tutte le orecchie e per tutte le età. Da non perdere!

Le orchestre giovanili hanno tutte una caratteristica: sprizzano energia da tutti i pori!
Lo vedi da come i musicisti si muovono, da come si guardano, da come respirano insieme… è palpabile la gioia di fare musica e la voglia di creare qualcosa di speciale.
Ecco perché le orchestre giovanili ci piacciono così tanto e andiamo a cercarle anche fuori dai confini. Questa volta ci siamo spinti fino a Lugano, per portare sul nostro palcoscenico l’Ensemble d’archi del Conservatorio della Svizzera italiana.
Per il solista invece non siamo andati lontano: il violoncellista Lorenzo Guida (18 anni) si è diplomato con lode e menzione d’onore solo due anni fa presso il Conservatorio di Torino e ha già vinto premi stellari: il primo premio con menzione speciale di merito al Concorso Nazionale d’Archi Vittorio Veneto e al Concorso Pugnani e, di recente, ha vinto l’International Cello Competition 2016 New York International Artists Association.
Potevamo lasciarcelo sfuggire?

van der Pals
Sinfonia n. 4 per archi op. 160
Françaix
Variations de concert per violoncello e archi
Dvořák
Serenata in mi maggiore per archi op. 22

Quando

(Domenica) 16:30

Dove

Conservatorio G.Verdi

Via Giuseppe Mazzini, 11, 10123 Torino