dicembre, 2019

05dic All Day06CAINO E ABELEScuole & TeatroCasa del Teatro Ragazzi e GiovaniCategorie:SPETTACOLO,TEATRO E DANZAExtra:Stadio Olimpico

Espandi

Dettagli

CAINO E ABELE – Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino

La stagione 2019-2020 della Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino nasce dal desiderio di accompagnare gli spettatori di ogni età in un lungo viaggio, tra storie, sentimenti, immagini, musiche. Il cartellone ricco di eventi propone anche eventi per le scuole, in particolare recite per le scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di di I° e II° GRADO.

In collaborazione con Città di Torino – ITER
(Centro di Cultura per l’Arte e la Creatività – Centro Studi Teatro Ragazzi “G.R.Morteo”)

Compagnia Rodisio/Tak Theater Liechtenstein
Di Manuela Capece e Davide Doro
Con Emanuele Segre e Alberto Galluzzi
In collaborazione con Festival Resistere e Creare (Genova) /Fuori Luogo Auditorium Dialma Ruggiero (La Spezia)
Un ringraziamento a Balletto Civile e Trickster-p

Caino e Abele sono due ragazzi, come tutti i giovani sono forti e belli, pieni di entusiasmo ed energia. E come tutti i giovani devono ancora imparare tutto della vita, guardano il mondo con occhi curiosi e braccia impazienti, le loro gambe non si fermano mai. Ascoltano, guardano, sentono tutto, sentono il ritmo della terra, sentono il beat, perché Caino e Abele sono due giovani breakers. Questa storia racconta di un vincitore e di un perdente.
Caino e Abele si vogliono bene, perché sono fratelli, e come tutti i fratelli, giocano, combattono, si aiutano, spesso stanno da soli, ma poi si guardano, ridono e tornano vicini. Poi, come nella vita di tutti, arriva il giorno di una prova, una sfida, forse un rito che segna il loro passaggio all’età adulta.
Vince Abele, Caino perde. E non riesce ad accettare la sconfitta perché chi perde è sconfitto, chi perde è il debole, l’escluso. Caino ha paura. E così, la prima cosa che Caino pensa è uccidere il fratello. E lo fa. Compie un’azione violenta e irrimediabile e si dispera per sempre.
Questa storia ci permette di parlare di questo nostro mondo oggi che continua a non saper perdere, che non vuole perdere mai. La sconfitta non è ammessa, la paura nemmeno. E lo devi imparare subito, fin da piccolo. La violenza di oggi è quella di quel tempo lontano.

Quando

dicembre 5 (Giovedì) - 6 (Venerdì)

Dove

Casa del Teatro Ragazzi e Giovani

Corso Galileo Ferraris, 266, Torino.