marzo, 2018

23mar18:00Addio, cowboyLa Croazia lontana da turisti e stereotipiCircolo dei LettoriCategorie:LIBRI,MEETING E CONFERENZEExtra:GRATIS

Espandi

Dettagli

presentazione del libro di e con OLJA SAVIČEVIĆ edito da L’asino d’oro
con Lijljana Banjanin, Lingua e letteratura serbo-croata Università di Torino
traduzione di Olja Arsic-Perisic, Lingua serbo-croata Università di Torino
a cura di Slavika Festival

Se qualcuno è veramente interessato alla Croazia
o più in generale alla regione del sud-est europeo,
non troverà la verità nelle guide turistiche o nei principali media,
ma nei libri.

Olja Savičević Ivančević dipinge la Croazia contemporanea e i suoi paesaggi umani, sospesi tra i retaggi della guerra iugoslava e un presente sempre più spaesato.
L’ultimo lavoro è un romanzo avventuroso, ricco di salti temporali e di incontri, che esplora l’inganno, la colpa e il suo peso, annidati tra le pieghe di vicende familiari.
Ci sono i rapporti tra una madre e due figlie rimaste ad accudirla, senza sapere badare a se stesse; un padre quasi dimenticato, come la Iugoslavia e il Kino Balkan; la guerra che sta in sottofondo e una generazione troppo giovane per avervi partecipato, ma abbastanza adulta per distinguere un prima e un dopo.  La periferia di Spalato, il degrado e le passerelle estive dei turisti.
Protagonista è Dada, una giovane studentessa che ritorna alla vecchia casa in Dalmazia per accudire la madre che dà segni di spaesamento.  Il vero motivo del suo ritorno, però, è un altro: scoprire la ragione del suicidio di Danijel, il fratello minore, un diciottenne introverso e solitario con una grande passione per i cowboy.

CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Quando

(Venerdì) 18:00

Dove

Circolo dei Lettori

Via Giambattista Bogino, 9, 10123 Torino