marzo, 2020

10mar All Day09magAccidentes Geo-gráficos di Laura QuiñonezA PICK GALLERYCategorie:CULTURA,MOSTRE E MUSEIExtra:Porta Nuova Tagchiuso di domenica,chiuso di lunedì

Espandi

Dettagli

Accidentes Geo-gráficos di Laura Quiñonez  presso la “A Pick Gallery” a Torino

Dal 10 marzo alle ore 18.30, in via Galliari 15/C, si potrà visitare la prima mostra personale in Italia di Laura Quiñonez, Accidentes Geogràficos. La mostra sarà visibile fino al 9 Maggio 2020

Mettere in discussione le nozioni di distanza, destino, memoria e identità, è questo il fulcro del lavoro di Laura Quiñonez, che grazie alla fotografia offre una chiave di lettura sensibile di quello che è un territorio mutevole e fatto di confini, collegandolo con le persone che lo abitano o che lo hanno abitato. Con la serie Accidentes Geo-gráficos, progetto nato nel 2016 e tutt’ora in corso, l’artista racconta storie di opposizione alla schiavitù condivise di generazione in generazione e, guidata da diverse testimonianze, mette in relazione le tradizionali composizioni di capelli fatte da donne afrocolombiane a elementi naturali e territori che gli Afrocolombiani hanno occupato storicamente e che sono legati alle loro storie di resistenza. Grazie alla conoscenza di queste testimonianze Quiñonez ha trovato una dimensione intima e simbolica di un territorio che le appartiene e che racconta anche le sue origini, la Colombia. Emerge dai racconti che le acconciature erano utilizzate dai cimarrones nella composizione di mappe utilizzate per fuggire verso la libertà. I nomi di determinate pettinature e le storie delle stesse, sono una prova che le trecce diventano il mezzo con cui questa comunità si è appropriata del territorio, in modo forte e poetico al tempo stesso. Da queste acconciature che oggi sembrano essere un semplice riflesso della vita quotidiana, emerge il significato del tributo di un popolo in memoria dei loro antenati.

Laura Quiñonez (1985, Colombia; vive e lavora a Marsiglia, FR) dopo aver conseguito una
laurea in Graphic Design, presso l’Università Nazionale della Colombia, nel 2009 ha ricevuto
il prestigioso Premio Nazionale di Fotografia dal Ministero della Cultura Colombiano. Entrata
a far parte della National School of Photography di Arles, successivamente ha iniziato una
residenza post-laurea a Kyoto, in Giappone, presso l’Università di Arte e Design di Kyoto,
dove ha appreso le tecniche tradizionali di fotoincisione. Nel corso degli anni ha presentato
le sue opere in mostre collettive e personali in Francia, Giappone, e Colombia. I suoi lavori
fotografici, spesso accompagnati dal disegno, sono stati esposti, tra gli altri, al Rencontres
d’Arles Photography Festival del 2017, al Museum of Modern Art di Bogotà (MAMBO 2017),
all’Alliance Française Gallery di Bogotà e durante il Festival di Kyotographie KG+ 2015.

 

Quando

Marzo 10 (Martedì) - Maggio 9 (Sabato)

Dove

A PICK GALLERY

via Bernardino Galliari 15/C