HOT IN TOWN

5 iniziative per la Festa della Donna che dovresti conoscere

L’8 marzo a Torino nugoli di femmine conquisteranno la città e le chat sui cellulari della popolazione rosa stanno già fervendo di gruppi indecisi che condividono eventi, discutono sul da farsi, propongono location e attività.

Che tu sia la donna che all’8 marzo vuole bere e godersi uno spogliarello, che tu sia il tipo che crede nel lato impegnato della festa  o tra quelle che “ogni occasione è buona per trovarsi con le amiche”, di certo questo giorno è tuo e qui ci sono alcune iniziative di cui dovresti approfittare.

 

Screening gratuiti

al Martini e al Maria Vittoria di Torino si organizzano visite ad accesso diretto di ginecologia e counselling, con eventuale ecografia di prevenzione contro i fibromi uterini.
Al Maria Pia Hospital e alla Clinica Santa Caterina da Siena è possibile invece sottoporsi gratuitamente a esami non invasivi di monitoraggio dell’osteoporosi.

Lo sappiamo, che non c’è niente di cui preoccuparsi, ma tanto vale esserne sicuri, no?

Orari di visita
dalle 8:30 alle 12:30 (ambulatorio al primo piano della Palazzina P del Maria Vittoria)
dalle 9:00 alle 12:30 (stanza 6 del Centro Ecografico al piano terra del Martini)
dalle 10:00 alle 18:00 (Ultrasonometria Ossea del Maria Pia e del Santa Caterina di Siena)

Lezioni di autodifesa

alla Reale Società Ginnastica di Torino (per gli amici Palestra Magenta) alle ore 20:30 viene offerta un’ora di pratica M.G.A. (Metodo Globale dell’Autodifesa).
Potete ritenerla un’iniziativa dolorosamente necessaria o un’ottima chance per sfogare le vostre paturnie: noi comunque la troviamo una figata. Occorre prenotare, ma quando ci siamo iscritte noi c’era ancora posto. Ci vediamo là.

 

Brownies Gratis

per tutte le donne che entro mezzogiorno prenotano un “Baracchino itinerante” per la pausa pranzo: oltre alla pietanza che avrete scelto (veggie burger? pad thai? buddha bowl?) vi verrà omaggiato un quadratino di brownies cioccolato e arachidi. Sempre siano lodati.

 

Biglietti omaggio e visite a tema

alla GAM, a Palazzo Madama e al MAO di Torino l’ingresso è gratuito per tutte le donne, sia per le collezioni permanenti che per quelle temporanee.

 

A pagamento, invece, ma per pochi euro, ci sono visite guidate in ognuna di queste sedi:
“Arte è donna, donna è arte” alla GAM
“Perfumum. Un viaggio dedicato alle fragranze” a Palazzo Madama
“Il femminile tra sacro e profano” al MAO.
Tutte costano 5 euro e cominciano alle 16;30.

E per ricordarti che la Festa della Donna non è solo l’8 marzo…

Ristoranti a metà prezzo

La Rotonda dei Facchinetti offre metà della cena a tutte le donne ogni domenica dell’anno.
Avete sentito bene.

Sembra troppo bello per essere vero, che sia la Festa delle Donne anche tutto il resto dell’anno?

 

Invece non lo è.

 

Buona Festa della Donna, quindi!

Oggi e tutto il resto dell’anno.

 

Diffondi il Verbo

About the author

Relative Posts

Leave a Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published.